yoga
e salute
SOAM scuola Olistica di Aromaterapia e Massaggio Aromaterapia
Ayurveda Lettura Energetica
Lettura Numerologica Massaggio
Yogaterapia Naturopatia
Yoga e Salute Yoga dell' Energia
 


 

Yoga e Salute

Non dobbiamo credere che lo yoga e tutte le sue tecniche possa essere praticato solo da asceti che vivono isolati sulle montagne himalayane o solo da persone che vivono in monasteri o in ashrams.
È sbagliato pensare che solo chi è capace di eseguire posizioni contorsionistiche possa praticare yoga.
È anche sbagliato pensare che i praticanti di yoga debbano sottoporsi a lunghi digiuni o a pratiche che martirizzano il proprio corpo.

Il termine yoga è stato spesso confuso con occultismo, misticismo, fachirismo.
Ma perché lo yoga dall'antichità è giunto, seppur spesso non capito, fino a noi? La sua nascita risale a tempi antichissimi (circa 2500 anni prima di Cristo) con la Tradizione tantrica.

Il Tantra è un sistema di vita che è cresciuto naturalmente con l'uomo, seguendo la sua evoluzione storica, non è stato imposto da qualcuno, ma si tratta di un modo di vita sviluppatosi spontaneamente rispondendo ai bisogni stessi dell'uomo. La parola Tantra deriva dalle due parole sanscrite: Tanoti = espandere, estendere, Trayati = liberare. Perciò Tantra significa espandere la propria esperienza e consapevolezza di ogni cosa e liberare la mente dai samskara (impressioni e condizionamenti del passato e del presente). 

Il Tantra è nato non con lo scopo di rinunciare o di sfuggire al mondo, ma per permettere di sperimentare più pienamente le cose del mondo e, allo stesso tempo, per attingere a stati più elevati di consapevolezza.
Non è un sistema statico e stagnante, ma si adatta ai bisogni di ogni tempo e ha avuto origine dall'esperienza di uomini saggi nel corso dei secoli.
L'essenza del Tantra è un sistema di gioia, di illuminazione e di liberazione attraverso l'esperienza. In esso non viene vista alcuna demarcazione fra vita mondana e vita spirituale; è un sistema di gioia e non di restrizioni severe; considera ogni cosa come parte del tutto.

Lo yoga nasce come parte del Tantra, come parte di questo vasto sistema che va dai rituali alle norme di vita, dall'astrologia alla medicina ayurvedica. Lo yoga è più specifico, mira ad influenzare direttamente la mente ed il corpo, come metodo per ottenere buona salute, pace della mente e consapevolezza.

Si può dire che il Tantra è la madre e lo yoga il figlio. Come parte del Tantra, lo yoga deve essere calato nella realtà della vita quotidiana e deve essere considerato una scienza completa come ogni altra scienza.
Essendo lo yoga strettamente connesso alla salute, yoga e medicina devono lavorare di pari passo per ristabilire la salute e prevenire la malattia: malattia che, secondo la scienza yogica, viene intesa non come qualcosa da temere, da combattere e da sradicare velocemente, ma come un maestro che ci insegna che abbiamo commesso qualche errore nel nostro modo di vivere e pensare; quindi dobbiamo operare un cambiamento.

È la mancanza di consapevolezza che produce disarmonia e permette alla malattia di insinuarsi: il corpo da solo non si ammala, ma subisce la malattia e la manifesta. Lo yoga è una scienza e come ogni altra scienza dipende da ricerche, scoperte, esperimenti oggettivi.

È opportuno fare una distinzione fra pratiche yogiche e yogaterapia. Mentre per l'insegnamento delle pratiche yogiche basta essere un istruttore qualificato, per mettere in pratica la yogaterapia è necessario fare una corretta diagnosi medica per identificare il disturbo e quindi selezionare le pratiche yogiche più idonee. Questo lavoro è più efficace quando un istruttore qualificato collabora con un medico che conosca la yogaterapia.
È necessario l'approccio medico per evidenziare l'esatta natura del disturbo, le sue possibili complicazioni e per decidere se sia primario il solo trattamento medico o sia opportuno introdurre le pratiche di yogaterapia.

Le numerose ricerche in campo yogico e terapeutico che vengono condotte fin dai primi del '900 in molti centri dell'India e dell'Occidente, sono indirizzate allo studio delle malattie più comuni del nostro secolo quali: ansia, depressione, malattie cardiovascolari, malattie reumatiche, asma, diabete.

"Quando praticate yoga migliorate le qualità della vostra mente e delle vostre emozioni; perciò migliorate anche il modo di accettare le cose inevitabili".                                                               [Paramahansa Satyananda]